EPILAZIONE CON FILO ARABO

Il filo arabo o orientale - tecnica di epilazione a Quartu / Cagliari

UN ACCENNO DI STORIA

Il threading è l’azione legata al termine thread, in inglese filo.

Il suo nome originale è bande abru dove bande significa filo e abru è sopracciglia.

Si tratta di una tecnica molto antica, in quanto rappresentava un rito di pulizia del viso dai peli superflui, utilizzato soprattutto nelle occasioni speciali, come il matrimonio.

Per secoli tale metodo ha aiutato le donne di origini indiane e successivamente anche arabe che avevano maggiore necessità di tenere “sotto controllo” la peluria.

Il threading, ancora poco diffuso in Italia, spopola negli Stati Uniti, dove si stanno moltiplicando i centri estetici specializzati in questa tecnica epilatoria.

shutterstock_489349552_1600.jpg

IN COSA CONSISTE?

Con un filo di cotone o di seta e arrotolarlo tra le dita, creando una sorta di spirale facendolo passare sull’area da epilare.

Con un movimento rapido si andrà ad agire direttamente alla base: i peli vengono incastrati tra due fili e estirpandoli alla radice.

In generale, non presenta controindicazioni. Assai apprezzata in quanto meno dolorosa rispetto a qualunque altra tecnica di epilazione (non si applicano prodotti caldi sulla pelle e non si ha lo strappo), è una tecnica completamente igienica che non crea micro lacerazioni, come nel caso della ceretta (oltre alla cute che cede).

Il filo attorciglia il pelo ma non viene a contatto con la pelle, quindi non si avverte altro che un leggero pizzicore: appoggiando delicatamente il filo sulla zona da trattare e massaggiandola si stimola la microcircolazione.

A differenza delle classiche tecniche di epilazione e depilazione, che rimuovono solo la parte apicale del pelo, il threading praticata gradualmente e costantemente consente di asportare il pelo nella sua interezza (che grazie alla sua eliminazione favorirà una riduzione della quantità e del diametro dei peli, nonché una ricrescita lenta, se non addirittura inesistente), senza mai spezzarlo e diminuendo la comparsa di irritazioni anche piuttosto importanti.

Come trattamento è l’ideale per l’estate in quanto dopo l’epilazione con il filo non è necessario aspettare 12-24 ore prima di esporsi al sole perché la pelle non è sottoposta a stress, non si arrossa e resta morbida”.

35063.jpg

QUALI ZONE SI TRATTANO?


È particolarmente indicata per le aree del viso quali:

  • Baffetti

  • Sopracciglia

  • Guance

  • Mento

Le linee nette e precise della tecnica del Threading permettono di ottenere una perfetta forma delle sopracciglia, anche grazie alle linee guida che lo stesso filo, durante i vari passaggi, riesce a delineare.

epilazione-sopracciglia-a-filo-arabo-sabrina-lash-brow-specialist-e-lamanna-dermaspecialis
21728.jpg

QUALI SONO I VANTAGGI?